Braccialetto con nappine.

Allora da quando ti ho fatto vedere come fare le nappine, quante ne hai fatte?

Di quali colori?

Ti sono servite per decorare qualcosa??

Io ti propongo la mia idea; ho deciso di utilizzare le nappine che avevo creato per decorare un semplice braccialetto.

Ho creato il braccialetto con una catenella dorata e chiusura a moschettone, anche questo dorato.

Ho preparato due nappine, complete di anellino per poterle agganciare.

IMG_20150221_094008

Ora devi solo aggiungere le nappine alla catenella, io ho deciso di posizionarle all’estremità vicino la chiusura.

Ecco il risultato

IMG_20150221_094056

IMG_20150221_094227

IMG_20150221_094348

Vi mando un bacio più intenso del solito che parte da Praga e arriva a voi.

W.B.

Annunci

Come fare i Pon Pon

Finalmente, dopo il tutorial per imparare a creare le nappine, è arrivato anche quello per i pon pon!

Facili, veloci e tanto tanto simpatici 🙂

Al solito esistono un pò di metodi per poterli fare, con cartone, con un apposito aggeggio (che personalmente non ho trovato dalle mie parti), forchetta e ovviamente con le vostre manine.

Io ho sperimentato il metodo con cartone.

Con il cartone abbiamo la possibilità di creare il pon pon della misura che vuoi, con la forchetta avrai una misura piccola e standard, con le mani un tantino variabile a seconda di quante dita utilizzerai.

Il materiale di base per tutte sarà della lana o della fettuccia o addirittura del tulle.

Vediamo cosa ti serve:

  1. Un cartone non troppo rigido;
  2. Un tappo per creare delle circonferenze;
  3. Matita;
  4. Forbici;
  5. Fettuccia o lana (a piacere).

Quindi prendi il cartone e disegna due circonferenze, all’interno di queste, altre due più piccole.

20150225_174707

20150225_175046

taglia una piccola parte dalla circonferenza

20150225_175204

prendi un pezzo di fettuccia e poggialo in modo che segua la circonferenza poi copri con l’altra parte

20150225_180121

20150225_180135

tenendo ferme le due parti di cartone, iniziate ad avvolgere la fettuccia

20150225_180209

raggiunto un buono spessore, taglia la fettuccia, poi prendi i lembi che sono rimasti al centro e annodali più forte che puoi, più sarà stretto il nodo meglio verrà il pon pon.

20150225_180504

Ora prendi le forbici e taglia lungo la circonferenza

20150225_180533

adesso sfila delicatamente il cartone, aggiusta un pò con le mani e voilà il tuo pon pon 🙂

20150225_180607

20150225_180613

20150225_180717

20150225_180758(0)

Diy Anelli Pyssla/Hama Beads

L’esperimento di oggi ha lasciato a bocca aperta anche me.

Non credevo che il risultato mi sarebbe piaciuto così tanto, stamattina non ho potuto fare a meno di indossare quello che ho creato.

IMG_20150223_232821

Anelli, anelli, anelli…mi piacciono un sacco e fatti in questo modo poi, ancor di più.

Vuoi fare il tuo?

Ti ho già parlato dei pyssla o hama beads in altri post:

Ora non resta che vedere i materiali che servono per questo progetto e i vari passaggi.

I materiali:

IMG_20150223_232039


Ti ricordo che puoi trovare gli Hama Beads su internet altrimenti, i Pyssla e le basi da IKEA, i colori del barattolone IKEA sono limitati, ma sono comunque ottimi.


In base alle basi per anelli che riuscirai a trovare, fai delle prove per la misura che la decorazione dovrà avere.

Le mie basi per anelli hanno una base piatta tonda e il diametro di 1 cm circa.

Prendi ora la base tonda per pyssla per creare i primi due “fiori”, usa quella quadrata per l’ultima forma

IMG_20150223_232456

Scegli i tuoi colori preferiti, crea abbinamenti a piacere, quando la forma e i colori ti soddisferanno potrai passare al passaggio successivo, stirare i pyssla coprendoli però con della carta forno.

Lascia raffreddare la forma e cerca di tenerla piatta, quando è ancora calda, si deforma facilmente.

Quindi prendi la base per anello, cospargi di colla attaccatutto la base e applica la forma pyssla

IMG_20150223_232610

Ora non resta che dar vita a nuove forme, ecco le mie, spero siano d’ispirazione.

IMG_20150223_232710

IMG_20150224_092356 IMG_20150223_232821 IMG_20150224_092439

Buona giornata a tutte voi :*

W.B.

Upgrade fantasioso per matite.

Solite matite, monocolore, a righe, mai come le vorresti.

Non è vero! Con qualche piccolo trucchetto puoi personalizzare le tue matite.

Potranno essere di un nuovo colore, con pois, con parole, con faccine, basterà colorare/disegnare un scotch carta oppure usare i fantastici washi tape, delle fantasie più eccentriche e dei colori più belli.

Qui potrai trovare un’esperta, amante dei washi tape.

Ma torniamo al nostro upgrade per matite e vediamo cosa ti serve

IMG_20150210_081902-1

Se non hai a disposizione dei washi tape, quindi uno scotch già colorato o disegnato, tranquilla, potrai crearne uno tutto tuo utilizzando uno scotch carta bianco e decorandolo a piacere con pennarelli vari, il risultato sarà comunque ottimo, ovviamente anche su un washi tape monocolore potrai scriverci su con un pennarello.

Quando avrai raccolto il materiale utile e sarai pronta, non ti resterà che prendere il nastro adesivo, portarlo vicino la matita e fare aderire piano piano i lati della stessa, infine taglia il nastro.

IMG_20150213_082325

IMG_20150213_082438

ed ecco la tua nuova matita, ora di sicuro ti piacerà di più!

queste sono le mie preferite…

IMG_20150220_170449

Come fare le nappine.

Pon pon e nappine mi piacciono un sacco, sono elementi decorativi davvero simpatici e che si possono utilizzare per abbellire collane, sciarpe, cappelli, borse, cuscini, insomma un bel pò di cose.

Ho pensato quindi di scrivere 2 post-tutorial (il prossimo sarà pronto per la prossima settimana) per imparare a crearli.

Partiamo dalle nappine.

Questi i materiali che ti servirvono:

IMG_20150220_095833

Per procedere possiamo utilizzare 2 metodi quello con la forchetta, che ti permette di avere una misura standard, oppure con le nostre dita, e in base a quante dita utilizzerai, la lunghezza della nappina aumenterà.

Possiamo anche utilizzare un cartoncino rettangolare, ovviamente di lunghezze che preferiamo.

IMG_20150220_122004

Il primo passaggio sarà proprio quello di avvolgere il filo così come si vede in foto, successivamente passa 10cm (indicativi) dello stesso filo di cotone all’interno, in questo modo

IMG_20150220_100219quindi annoda e blocca la nappina.

Procedi estraendo la nappina dalle dita/cartoncino/forchetta e con un filo dello stesso colore o differente, ma anche con un materiale diverso, fai dei giri attorno alla nappina ma lasciando un piccolo cappio sulla parte superiore

IMG_20150220_100300

fai un nodo e taglia il filo in eccesso, poi taglia anche la parte inferiore, portando i fili tutti alla stessa lunghezza

IMG_20150220_100336

per finire, per poterla utilizzare su collane, orecchini ecc. basterà aggiungerci un anellino

IMG_20150220_100433

La mia nappina è pronta!

E la tua?

Qui trovi i miei pin.

Buona giornata, W.B.


Ho iniziato questo blog con molto entusiasmo, e per fortuna ne ho ancora, ma spesso mi ritrovo ad aver problemi con il tempo.

Purtroppo/perfortuna le mie giornate sono sempre full e non mi va di scrivere post solo per riempire il calendario, voglio farlo perchè per me è importante e voglio farlo al meglio cercando di migliorarmi sempre.

Ho capito che 24h per me non sono sufficienti, perciò perdono se sono un pò altalenante, ma sono sicura che questo è un problema piuttosto comune.

Farò del mio meglio per essere sempre costante.


Vasi decorati

IMG_20150215_154128

Mi piace molto decorare, disegnare e sperimentare, ormai credo sia chiaro.

Sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli e alle volte si trae ispirazione da cose molto semplici, anche una frase.

se non ci piace dove stiamo possiamo sempre spostarci, non siamo alberi.

-Snoopy-

Vi piace il posto in cui vi trovate? Siete a vostro agio nel lavoro che fate, nelle vostre vite?

Io mi sono appuntata questa frase e l’ho utilizzata per realizzare un piccolo progettino molto facile.

Avete la vostra frase? Allora vi servono solo queste due cose:

IMG_20150213_082108

Se volete prima fare una prova, anche per capire bene gli spazi a vostra disposizione, il tipo di scrittura, vi consiglio di fare prima tutto a matita e poi procedere con il pennarello.

La scritta e/o i disegni che avrete riprodotto si asciugheranno in fretta, se vi va potete passare su della vernice lucida per fissare il colore e rendere tutto lucido, ma l’uniposca è comunque una vernice quindi non è estremamente necessario fissarlo, in più i vasetti in terracotta hanno una superficie porosa che assorbe bene e trattiene il colore.

Io li preferisco opachi 🙂

Questo è il mio con la mia frase preferita.

IMG_20150216_125643

In attesa delle vostre frasi…buon inizio settimana.

W.B.

Regalo di San Valentino #2 – Federa disegnata a mano.

Avete già preparato pensierini, dolci e tanto altro per la festa degli innamorati?

Io, solita ritardataria, devo ricavarmi del tempo, entro domani, per poter realizzare le mie idee, qualcosa l’ho già preparata ieri, un pò di corsa ma ci sono riuscita.

Il progetto sarà una romanticissima federa disegnata da voi con il vostro personale messaggio d’amore.

Avevo già provato i pennarelli per tessuti, ma per decorare una t-shirt, stavolta ci provo su una  federa.

Se anche voi per impegni vari non siete ancora riuscite a creare o preparare qualcosa di originale e fatto da voi, potete affidarvi a questo mio suggerimento.

Avendo la fortuna di avere IKEA dietro casa, ho perso meno tempo per reperire i materiali, che sono comunque facili da trovare anche altrove.

IMG_20150213_081843


Consiglio: se avete tempo, lavate  e fate asciugare la federa prima di disegnarla; se non riuscite potete farlo dopo, ma rispettate le temperature di lavaggio che indicano nelle istruzioni dei pennarelli. Quelli Ikea vanno lavati a 40°.


Iniziate col distendere bene la federa e ad inserire all’interno un cartone, o anche una base da taglio (come ho fatto io), insomma qualcosa che serva a separare i due lati della federa in modo che disegnando su uno non si macchi l’altro.

Io ho creato tutto a mano libera, ma nulla vi vieta di prepararvi degli stencil, sia per la scrittura che per i disegni; ho fatto una bozza del disegno prima su un foglio di carta in modo da organizzare bene le idee, poi, sempre a matita, ho riprodotto la mia bozza sulla federa.

IMG_20150213_101955

Quando vi sembrerà completo, potrete iniziare a ripassare tutto con i pennarelli per tessuti, è un lavoro da fare con calma per essere più precisi possibile.

Usate i colori che più vi piacciono, io ho preferito un disegno semplice con pochi dettagli colorati.

IMG_20150213_102052

Ho pensato di scrivere un messaggio anche nella fascia interna della federa, un buon giorno e una buona notte assicurati, meglio del messaggino sul cellulare 🙂

IMG_20150213_102207

Io trovo che non sia troppo complesso, ed è di sicuro un regalo fatto con le vostre mani e il vostro amore, perciò unico.

IMG_20150213_102311

p.s. la mia devo ancora lavarla e stirarla


Vi chiedo scusa per le foto, prometto di migliorare nella tecnica e nella produzione, non sono molto portata ne appassionata di fotografia, quindi mi arrangio, ma trovo che meritiate delle foto decenti quindi mi attrezzerò.


Buona giornata, W.B.