Danza sulle ali colorate 2 – Kreattiva

Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.
(Lao Tzu)

Tema di questa splendida iniziativa la Farfalla in ogni sua declinazione.
Rosa di Kreattiva ha dato vita alla la 2° edizione di

“Danza sulle ali colorate”

dando la possibilità, a chi volesse partecipare, di creare un soggetto comune ma in modo del tutto personale.

alicolorate2-farfalle-kreattiva

La farfalla che ho deciso di presentare è stata creata con della colla a caldo, si colla a caldo! La adoro perchè la si può utilizzare in tantissimi modi.

Per poter creare la farfalla, ma anche altre forme, hai bisogno di:

  • Colla a caldo + pistola
  • disegno, in questo caso una farfalla
  • carta da forno
  • tempere o vernici (per colorare)

 

tutorial_farfalla_wb_01

Ho prodotto un disegno su un fogliettino, ho posizionato sul disegno della carta forno e ho fermato tutto sul retro con del nastro adesivo.

Ho piegato nella metà farfalla il foglio in modo che possa mantenere alte le ali e non piatte.

tutorial_farfalla_wb_02

Ho coperto la prima ala con la colla, partendo dal contorno e man mano riempiendo l’interno. Ho lasciato raffreddare prima di passare alla seconda ala.

tutorial_farfalla_wb_03

Quindi ho creato anche la seconda, facendo attenzione a non lasciare spazi vuoti e a mantenerle unite nel centro.

tutorial_farfalla_wb_04

Ho lasciato raffreddare bene la colla per qualche minuto, dipende dalla temperatura che raggiunge la vostra pistola.

Per mantenere le ali in su ho posato la farfalla nel centro di un libro, ma state attenti a non farlo richiudere su se stesso.

Ho staccato la farfalla quando era completamente fredda, si nota anche dal cambio di colore.

tutorial_farfalla_wb_05

Ho dipinto una molletta e ho dipinto anche la farfalla, poi l’ho incollata sulla molletta.

tutorial_farfalla_wb_06

L’iniziativa prevede l’abbandono della farfalla creata in un posto a noi caro o in un posto che ci ispira particolarmente.

Io ho optato per il mare, che adoro da Pugliese.

tutorial_farfalla_wb_08

Fra le reti di pescatori la mia farfalla ha attesto impaziente la curiosità di un passante.

tutorial_farfalla_wb_09

Dopo un pò di attesa, qualche curioso ma non troppo coraggioso per accettare un regalo da una sconosciuta, è arrivato qualcuno a prenderla.

tutorial_farfalla_wb_11

tutorial_farfalla_wb_12

tutorial_farfalla_wb_13

Grazie per aver accettato il mio dono.

E tu? Hai guardato bene attorno? Nessuna farfalla era li ad aspettarti?

#alicolorate

Annunci

REGALINO DI PASQUA FAI DA TE

Un piccolo pensierino fai da te per decorare, arricchire un pensiero per Pasqua.
Un tenero coniglietto accompagna ovetti e ragalini dolcissimi.

Facile da poter fare anche con i più piccoli a casa, ecco cosa serve…

DSC_0001

Rivesti con della lanetta bianca le uova di polistirolo, io ho scelto delle uova piccole, ma nulla ti vieta di prenderne di più grandi.

Disegna e ritaglia su un cartoncino bianco delle belle orecchie a punta lasciando uno spazio più lungo sotto per agevolarti nell’attaccatura.

Ritaglia su un cartoncino rosa l’interno dell’orecchio e incolla.

Con una fustella, ma anche a mano, ricava un cuoricino, attaccato sotto la base inferiore dell’uovo, sembreranno delle zampette.

Incolla quindi orecchie, zampette, occhietti e nasino (un piccolissimo ponpon rosa).

DSC_0002

Asciugata la colla il coniglietto sarà prontissimo per le feste di pasqua.

Ho riciclato un vecchio tappo di un barattolo della marmellata, l’ho dipinto e su ho incollato il coniglietto ovetti e un rametto di ulivo.

DSC_0007

Ti auguro una serena Pasqua.

Embossing spiegazione e la mia esperienza

Chi conosce la tecnica dell’embossing? Cosa vuol dire? Avete già provato? Io prima di tutto chiarirei un pò le idee, significato e tecniche differenti.

EMBOSSING (termine inglese)= Stampaggio in rilievo,goffratura;impressione/timbratura a secco; sbalzo, lavoro a sbalzo.

L’ embossing può essere fatto a secco o a caldo.

  • a secco = creazione di rilievi tramite l’uso di uno strumento apposito (bulino). Molto utilizzato, per esempio, nelle partecipazioni di matrimonio per incidere,  in modo elegante, le iniziali degli sposi o altri elementi decorativi.
  • a caldo = creazione di rilievi tramite delle polveri specifiche che gonfiano col calore. Necessita di più strumenti che meglio verranno spiegati qui sotto.

Un pò di mesetti fa ho comprato un kit embossing da Lidl, credo sia andato a ruba, molte lo hanno già sperimentato io ci ho messo un pò di tempo prima di provarlo, aspettavo il momento giusto, avere cioè un pò di tempo!

Finalmente ho provato! E’ una figata pazzesca se utilizzata bene è davvero utile e sorprendente. Decorare biglietti e cartoncini vari, ma anche altre superfici è davvero emozionante! Quando vedi il risultato pensi ma davvero???

Ma vediamo bene il famoso kit marca Crelando per Lidl Italia cosa include:

  • Soffiatore a caldo a 2 intensità (Temperatura: 220°C – 330°C)
  • Pennarello per embossing
  • 9 tamponi colorati
  • 6 stampini con motivi natalizi
  • Detergente per la pulizia dei timbri
  • Polvere per embossing, 3x5g
  • 2 sagome per embossing lettere e numeri.

77631777c7e5b93edcbb8a7291c08b35088a89ff

Mi sono superata nelle prove e vi ho fatto anche un piccolo video dimostrativo utilizzando il pennarello.

 

Il procedimento è uguale anche utilizzando i timbri. Si intinge il timbro nell’inchiostro, si pressa sul foglio, si ricopre con la polvere per embossing e si asciuga con il soffiatore.

Cosa ne pensate? fatemi sapere la vostra esperienza o se avete domande e curiosità.

A me piace molto, chissà se funziona sui tessuti 😉

Diy porta penna per agenda facilissimo!

Addio a formule magiche per aiutarti a trovare la penna in borsa!

Nella borsa di ogni donna alloggiano oggetti, materiali di ogni tipo e alle volte, anche forme di vita 😀

Cerchi, cerchi e la penna, come anche le chiavi, non si trovano mai.

Questo piccolo diy potrà esserti d’aiuto almeno per la pena quando dovrai segnare qualcosa in agenda, quando dovrai firmare o quando in altri casi lei ti servirà e sarà facile trovarla.

Hai un’agenda sempre con te? Si? Bene, ti prometto che la penna resterà al suo posto, ovvio se dopo averla utilizzata tornerà dove l’hai presa 😀

Un rettangolino in tessuto (feltro), due calamite e colla a caldo quel che serve.

DSC_0046

Incolla alle estremità del rettangolo le due calamite facendo ATTENZIONE a metterle in modo che si attraggano internamente.

DSC_0047

Con una penna/matita/pennarello ricava lo spazio necessario e incolla solo mezzo cm. Quindi dovrai creare l’alloggio per la penna.

DSC_0048

Apri ora le calamite e infila tra le pagine dell’agenda o quaderno.

DSC_0049

Idea regalo festa del Papà fai da te con la gomma crepla

Domenica 19 Marzo si festeggia la festa del Papà e anche quest’anno ti mostro la mia proposta per un bel regalino tutto handmade ma anche utile per i papà.

Sfruttando un pò di gomma crepla o eva e del feltro ho ricavato un porta carte del tutto originale e pratico.

regalofestadelpapa_wb_01

Dopo aver ritagliato 3 rettangoli, 2 di gomma crepla uno di feltro, ho sovrapposto, alternando, i tre rettangoli bloccandoli con della colla su tre lati (sinistro-destro-inferiore).

I rettangoli misurano rispettivamente:

  1. gomma crepla, nero 8×12
  2. feltro, grigio 7×12
  3. gomma crepla, nero 6×12

regalofestadelpapa_wb_02

Ho in seguito lasciato asciugare per bene la colla e arrotondato gli angoli superiori.

regalofestadelpapa_wb_03

Se  ti va puoi anche dare un’occhiata ai post precedenti dedicati proprio ai papà con regali, bigliettini e stampabili gratis.

  1. Regalo festa del Papà;
  2. Biglietto di auguri festa del Papà con pyssla;
  3. Stampabili gratis festa del Papà.

Auguri a tutti i Papà.

Restyling per calzini fashion !

Amante delle cose belle, originali ed esclusive, ho pensato bene per questa primavera in arrivo, di dare nuova vita a noiosi calzini monocromatici. Come?

Te lo spiego subito, un restyling di tutto rispetto e facilissimo per avere e mostrare calzini meravigliosi e soprattutto decorati a mano.

Chi mi conosce lo sa, vesto di nero si, ma i miei calzini sono sempre colorati e disegnati e sono sempre fiera di mostrarli 😀

Ecco allora la mia novità per la nuova stagione in arrivo, ovviamente ci saranno tante versioni nelle prossime settimane, vi terrò aggiornati.

refashioncalzini_wb_01refashioncalzini_wb_02refashioncalzini_wb_03

refashioncalzini_wb_06

Maschera Unicorno fai da te!

E alle volte non serve carnevale per trovare pagliacci in giro! 😀

Lo scorso anno ho voluto proporre alcuni costumi molto originali trovati sul web, ancora validissimi e che puoi vedere QUI.

Per quest’anno, visto che siamo tutti presi da questa stravagante mania per gli UNICORNI, ho pensato di elaborare una maschera fai da te con il volto di un tenero, colorato, bellissimo unicorno.

Ho creato un cartamodello, molto semplice e sulla base di quello ho ricavato le varie parti della maschera.

mascheraunicorno_wb_01

*IMPORTANTE nella foto materiali ho dimenticato di inserire la fettuccia elastica.

Procurati quindi del panno lenci o feltro non spesso, nei colori più vivaci che riesci a trovare, puntando molto anche sui contrasti.

Sul panno bianco ritaglia la sagoma intera per 2 volte, poi ricava i fori per gli occhietti.

Taglia un pezzo di fettuccia elastica, a seconda della tua misura; sovrapponi le due maschere e nella metà sia a destra che sinistra blocca l’elastico in modo che resti internamente.

Fissa l’intera maschera con la colla per tessuti.

mascheraunicorno_wb_03

Ritaglia sul rosa chiaro l’interno delle orecchie e incolla.

Per la frangia ho optato per una base rosa forte e ciocche sovrapposte di un bellissimo azzurro.

mascheraunicorno_wb_02

Ho incollato, poi, sul corno delle piccole strisce di feltro glitter argento,ma nulla ti vieta di usare nastrini, lustrini e materiali diversi.

Ho aggiungo infine, dei fiori ricavati da un tulle arricciato  mano con ago e filo 🙂

Lascia asciugare bene la colla poi sfoggia tranquillamente la tua maschera per la settimana della Moda milanese o se vuoi anche per carnevale 😀

mascheraunicorno_wb_06mascheraunicorno_wb_07